Passeggini leggeri reclinabili: Quale comprare? La guida definitiva

Sei alla ricerca di un passeggino reclinabile per far riposare il tuo bambino in assoluta comodità? Ecco una guida sui migliori passeggini leggeri e reclinabili.

Immaginatevi di aver passato una bellissima giornata al parco con la vostra famiglia. Il vostro piccolo, dopo una giornata di corse e divertimento, accusa la normale stanchezza ma voi vorreste godervi il tramonto davanti ad un bell’aperitivo. Le soluzioni sono due: abbandonare ogni velleità di rilassamento con un buon cocktail e volare a casa per far riposare il bambino oppure avere con sé un passeggino reclinabile per permettere al piccolo di dormire comodamente. Chiaramente noi preferiamo la seconda ipotesi, pertanto ci permettiamo di proporvi una piccola guida sui migliori passeggini leggeri reclinabili! Seguiteci e valutate la migliore soluzione per voi!

Oramai quasi tutti i marchi dedicati al comfort del vostro bambino propongono diverse tipologie di passeggino. Dall’ultraleggero a quello dedicato ai genitori sportivi, passando per quelli con diverse angolature di reclinazione oppure i prodotti che si chiudono in un batter d’occhio. Oggi ci concentreremo sui passeggini che siano allo stesso tempo leggeri e reclinabili, in modo da offrire le migliori soluzioni a quei genitori che desiderano farsi delle belle gite senza l’assillo di dover tornare in fretta e furia a casa per far dormire il figlioletto.

Tra le nostre proposte sui migliori passeggini reclinabili e leggeri in commercio abbiamo scelto quattro aziende che da decenni sono leader nella produzione di componenti e prodotti per bambino. In primis la Safety 1st, azienda americana creata nel 1984 dal visionario Micheal Lerner. Si tratta di un marchio inizialmente sviluppatosi negli Stati Uniti che dal 2000 in poi ha visto incrementare di molto la sua presenza anche nel vecchio continente. Una garanzia d’oltre oceano. Non poteva poi mancare l’onnipresente Chicco, senza dubbio la griffe più conosciuta e amata nel nostro paese. L’attenzione del marchio italiano alla salute e al benessere dei nostri bambini è garantita dalla mission iniziale dell’azienda. E’ il 1946 quando Pietro Catelli crea Artsana, impresa dedita alla fabbricazione di prodotti per l’infanzia e l’automedicazione. Ben presto, nel 1958, da una costola dell’Artsana nasce il marchio che oggi imperversa in tutti i negozi per bambini, Chicco. In oltre 50 anni di storia l’azienda italiana ha soddisfatto le sempre più esigenti richieste dei genitori ed oggi rappresenta una garanzia assoluta. Tra le aziende più innovative invece troviamo il marchio Besrey, un mix di avanguardia ed efficienza tedesca, senza dubbio da qualche anno un competitor di tutto rispetto nel mondo dei prodotti per l’infanzia. Infine, ultimo ma non per questo non all’altezza di altri, un altro nome che invade gli scaffali dei negozi italiani: Peg Perego. Azienda creata nel 1949 da Giuseppe Perego si è distinta da sempre per le soluzioni rivoluzionarie. Un esempio? L’immissione sul mercato nei primi anni 50 di carrozzine e passeggini in tessuto gommato anziché in vimini o lamiera. Senza dubbio un’azienda sempre un passo avanti rispetto alle contendenti.

Passeggini leggeri reclinabili: Quale comprare? La guida definitiva
Tante le offerte di reclinabili su Amazon

Dopo questo piccolo ripassino storico ora non ci resta che capire quali siano i migliori passeggini leggeri reclinabili oggi sul mercato.

Safety 1st Slim: leggerissimo ed economico

Annoverato tra i passeggini più leggeri del settore (circa 7 Kilogrammi) il Safety 1st Slim si distingue per una caratteristica a noi cara in questo articolo: è reclinabile in 4 diverse posizioni. Quindi un bimbo può essere sistemato seduto o completamente sdraiato con la possibilità di creare due posizioni intermedie. Contemporaneamente anche il poggiapiedi si regola a seconda della posizione scelta e garantisce al bambino una comodità assoluta. Il Safety 1st Slim è consigliato per bambini con un peso tra i 9 kg e i 15 kg, quindi indicativamente dall’anno ai 3 anni. Come già accennato il telaio è molto leggero, con la possibilità di chiuderlo velocemente con l’utilizzo di una sola mano. Le ruote anteriori sono fisse o piroettanti e le maniglie ergonomiche. Il passeggino è presente in 5 diverse colorazioni: rosso, blue moon (con capote più chiara), blue full, nero e nero con capote rosa. Il costo varia a seconda della colorazione restando comunque estremamente economico. Sui maggiori marketplace è acquistabile con un costo variabile da 51,00 a 60,00 euro.

Chicco Ohlalà: Il mantra è… semplicità!

Questo prodotto di Chicco è una delle versioni più leggere ed economiche del marchio italiano. Il Chicco Ohlalà nasce per con l’idea di rendere facile e confortevole una passeggiata, sia per il bambino che per il genitore. Il peso è veramente leggerissimo e si attesta su nemmeno 4 kilogrammi. Questa caratteristica rende semplicissimo il trasporto e facilita le manovre di spostamento con una sola mano. Non per questo mancano standard di sicurezza e robustezza, visto che il prodotto è omologato per bambini dagli 0 ai 25 kilogrammi. L’aspetto a noi più caro è di ottima fattura: infatti lo schienale si reclina in 4 diverse posizioni ed è regolabile in più posizioni, allo stesso tempo il poggia piedi è regolabile in 2 diverse posizioni. Il Chicco Ohlalà è acquistabile in diverse colorazioni: blu, nero, rosso, argento, rosa e giallo (costa leggermente di più). Il prezzo nei maggiori rivenditori è di circa 91,00 euro.

Besrey: detto anche “l’indistruttibile”

Il passeggino Besrey è una vera e propria chicca per chi è alla ricerca di un prodotto reclinabile e allo stesso tempo maneggevole. Ciò che impressiona di questo passeggino è la solidità abbinata ad una struttura comunque leggerissima, stimata di poco sotto i 7 kilogrammi. Il design è molto moderno ed estremamente rock, adatto quindi a genitori con il gusto del viaggio. La sicurezza è di grande livello, con 5 punti linea riflettenti, ruote posteriori antifurto e freno a piede. Lo schienale è reclinabile in 2 posizioni: la seduta a 100° e la sdraiata a 170°. Ottime anche le dimensioni in chiusura di 48x23x64 cm, il che lo rendono facilmente trasportabile nel bagaglio ed eventualmente anche in aereo. Il passeggino è dotato di una capote con lucernario traspirante. Il Besrey è in definitiva un passeggino completo, sportivo e maneggevole. Non devono ingannare le due sole posizioni reclinabili perché il prodotto risulta estremamente comodo ed ergonomico per il bambino. Il costo è di circa 130,00 euro.

Peg Perego Pliko Mini: Il miglior reclinabile leggero

Altro passeggino compatto leggero è la proposta di Peg Perego, con Peg Perego Pliko Mini. La dimensione è ridotta con 50 centimetri di larghezza, 101 di altezza e 84 di profondità. Il peso è veramente light, solamente 5,7 kilogrammi. Importantissima anche l’ampio margine di utilizzo, con una durata stimata dagli 0 ai 36 mesi. Lo schienale è reclinabile in 3 diverse posizioni: 100°, 150° e 170° per garantire comodità al bambino sia da seduto che da sdraiato.  Molto fornito anche nei dettagli grazie ad una capote con finestra panoramica, gancio per appendere i giochi e un cestello portatutto. La sicurezza è omologata secondo le normative europee en1888 e prevede ruote molleggiate, ruote anteriori bloccanti e piroettanti, ruote posteriori con freno centralizzato e cinture di sicurezza con 5 punti linea. Il prezzo del Peg Perego Pliko Mini sui marketplace è leggermente più alto rispetto ai concorrenti: circa 159,00 euro. Ma siamo di fronte a uno dei migliori passeggini leggeri reclinabili. E vale certamente la spesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.